Centro Ippico La Macchia degli Esperti - Home Page

Reining

Il reining è lo sport equestre americano attualmente più seguito nel nostro paese.
La specialità è comunemente definita "dressage dell'equitazione western".
Il reining, che tradotto significa “guidare il cavallo fra le redini”, trae le sue origini dal lavoro con il bestiame svolto nei ranch dai cowboys che utilizzavano i cavalli per radunare le mandrie nelle vaste praterie; i cavalli dovevano essere agili, atletici, docili e veloci e dovevano rispondere in modo repentino ai comandi dettati dall’uso delle redini da parte dei cavalieri.
Con il passare degli anni i cowboys, iniziarono a cimentarsi in competizioni.
I cavalieri dovevano eseguire un percorso “pattern” in cui eseguivano, guidando i loro cavalli solo con due dita della mano, figure geometriche: cerchi, giravolte “spin” in cui il cavallo doveva girare su se stesso a 360°, cambi di galoppo, “sliding stop” manovra più spettacolare che suscitava il fervore del pubblico presente, il “roll back” dove il cavallo dopo lo stop si doveva girava su se stesso a 180° e continuare a galoppare e infine il “back”( indietreggiare).
Lo sliding stop è la manovra in cui il cavallo in una dirittura ad un galoppo progressivo, al comando del cavaliere (woha!), blocca i posteriori, i quali scendono sul terreno scivolando e gli anteriori continuano energicamente a trottare.(Vedi foto nella cartella Photogallery)

La manovra è molto complessa. Richiede un ottimo addestramento del cavallo, abilità del cavaliere ed un terreno adatto per una corretta esecuzione della manovra.
Il cavallo deve avere le seguenti caratteristiche fondamentali per un’esecuzione apprezzabile:
1)buona condizione fisica generale;
2) deve ascoltare con serenità il cavaliere senza prendere iniziative.

Durante le competizioni giudici qualificati sono preposti alla determinazione del punteggio ed emettono il loro verdetto basandosi su regole attraverso le quali hanno valutato l’esecuzione dei percorsi o pattern.

Praticare il Reining non significa solo andare a cavallo o guidare un cavallo, ma controllare ogni suo movimento.

Gregorio Minervini




Caterina Minervini


Cutting

Il CUTTING è la disciplina regina dell’equitazione western.
Lo sport del cutting consiste nel dimostrare al giudice quanto “cau sense” “senso della mandria” ha il proprio cavallo.
Il cavaliere entra nella mandria quasi con passo felpato senza spaventarla ed effettua un “deep cut” “taglio profondo” guidando il proprio cavallo con le redini e scegliendo uno dei vitelli da isolare, una volta fatto, il cavaliere non può più guidare il cavallo con le redini ma deve appoggiare la mano sul collo del cavallo e dimostrare che il suo cavallo riesce a lavorare il vitello in assoluta libertà.
Il cavaliere può scegliere due o tre vitelli, per i due minuti e mezzo che consiste la gara. Il vitello una volta fuori la mandria per la legge del “branco” tenterà di rientrare con tutte le proprie forse nel branco ed avvengono giochi e scarti velocissimi che ne fanno uno sport altamente spettacolare con il cavallo in assoluta libertà!
Non tutti i cavalli possono fare cutting i numeri 1 sono i “quarter horse” con una specifica genealogia.

Gregorio Minervini. Durante il "Cavalese Western show" dimostrazione di "Cutting" col cavallo TOTALMENTE IN LIBERTA', guidato solamente con una bellissima CORONA DI FIORI.

 

Sub Menu



Apertura
Pizzeria: aperta tutte le sere
Trattoria: aperta tutte le domeniche e i festivi a pranzo dalle ore 12 e gli altri giorni su prenotazione
Maneggio: aperto tutta la settimana su prenotazione
Campi da calcio: aperti tutta la settimana H24 su prenotazione
Camper stop: aperti tutto l'anno H24

Chi siamo Centro Turistico Campi da calcio Centro Ippico Gregorio Caterina Photogallery Links Rassegna Stampa Reining